Scuola estiva 2018

Materia naturale e materie intelligenti: apprendimenti possibili nell’educare all’aperto

Educare bambini e ragazzi a stare in dialogo con la complessità odierna significa offrire loro opportunità e contesti di apprendimento che permettano di esercitarsi nel fare e farsi domande, nel cercare e costruire connessioni, nel sostenere dialoghi tra sé e gli altri e, insieme, con il mondo.

La natura è “materia” universale, complessa, viva, capace di sostenere curiosità e permettere apprendimenti correlati.
Per questo, la scuola estiva 2018 di Bambini e Natura è dedicata alla materia naturale e a tutte le materie che essa contiene. Insieme esploreremo materiali naturali, per condividere come la conoscenza possa generarsi intrecciando i saperi e senza frammentare la conoscenza.

Tre giorni di esperienze in natura e approfondimenti teorico-metodologici per educatori, insegnanti e curiosi di natura.
Per condividere strategie, strumenti e metodologie.
Per sperimentare una scuola all’aperto ma anche aperta, capace di trasformare l’esperienza fuori ma anche dentro.
Per lavorare ad un’altra scuola, viva, in ascolto, coraggiosa, fatta di domande autentiche e di ricerca condivisa.

Temi e questioni

  • La natura come materia prima
  • I materiali come mediatori di apprendimenti
  • I materiali naturali come oggetti di conoscenza complessi
  • La scuola come luogo di materie intelligenti

Iscrizioni
La quota, comprendente anche associazione annuale, materiali, vitto e alloggio presso Panta Rei – Centro di esperienze per l’educazione allo sviluppo sostenibile di Passignano sul Trasimeno (PG), è di 250 euro per iscrizioni completate entro il 30 aprile e di 280 euro oltre tale data. Per gli studenti non lavoratori è prevista una riduzione del 10%. È previsto un percorso parallelo per bambini e ragazzi da 4 a 14 anni, accompagnatori dei partecipanti. Il costo per loro è di 220 euro (200 euro se più di uno) per iscrizioni completate entro il 30 aprile e di 250 euro oltre tale data.