Possibilità

Ogni volta che un bambino mette piede in un po’ di natura, si possono aprire possibilità. Non è automatico, lo abbiamo già detto altre volte, e non è nemmeno sempre semplice. Servono continuità, tempo, quella abitudine che viene dal frequentarsi come tra buoni amici. Tutte cose che costano poco, ma che hanno bisogno dell’intenzionalità di chi lo accompagna.
Piccole cose.
Qualche foglia, la curiosità di un bambino.
Una scatola di gessetti, lo sguardo attento di un adulto.
Piccole cose che trasformano un passaggio veloce, una raccolta come tante in una occasione per fare insieme ricerca.
La possibilità di interrogarsi e apprendere è già fuori, nel mondo.
Nico per BeN