Regolamento del Premio bambini e Natura

Descrizione generale e finalità

Bambini e Natura è un’associazione culturale impegnata nella ricerca e nella riflessione educativa a sostegno del rapporto tra uomo, con particolare attenzione a bambini e ragazzi, e natura.

Nell’intento di condividere pensieri, pratiche, risorse e approfondire la nostra ricerca, nasce nel 2015 il “Premio Bambini e Natura”, un riconoscimento che ha lo scopo di far emergere esperienze educative significative e portatrici di strategie innovative in merito al rapporto di bambini e ragazzi con la natura.

 

Sezione 1 – Esperienze educative nel rapporto tra bambini/ragazzi e natura

Si rivolge alle esperienze di soggetti che promuovono il rapporto tra bambini/ragazzi e natura in chiave educativa.

Categorie

a) Cittadini
Esperienze condotte da famiglie e cittadini singoli o in aggregazioni informali.

b) Associazioni
Esperienze condotte da associazioni e altre organizzazioni formalmente costituite non riferibili ad altre categorie.

c) Scuole
Esperienze condotte da scuole pubbliche e private di ogni ordine e grado, inclusi i soggetti gestori di servizi educativi, sia come classi/sezioni, sia come scuole o istituti.

d) Enti pubblici e gestori di servizi pubblici
Esperienze condotte da enti pubblici e gestori di servizi pubblici non riferibili ad altre categorie.

e) Aziende
Esperienze condotte da aziende (eccetto quelle ricadenti nella voce precedente).

f) Giovani
Proposte educative innovative che promuovono il rapporto tra bambini/ragazzi e natura ideate e sviluppate da giovani sotto i 25 anni.

g) Giovanissimi
Proposte innovative che promuovono il rapporto tra bambini/ragazzi e natura ideate e sviluppate da giovanissimi sotto i 18 anni.

h) Altri soggetti
Esperienze condotte da soggetti che non rientrano in nessuna delle precedenti categorie.

 

Sezione 2 – Media

Si rivolge a produttori di media, professionisti e non, che raccontano in modo originale il rapporto tra bambini/ragazzi e natura in chiave educativa e contribuiscono alla conoscenza e alla diffusione della tematica.

Categorie

a) Libri o articoli (di riviste cartacee e online, quali periodici, quotidiani, etc. blog, magazine, etc.);

b) Fotografie (singoli scatti o raccolte di foto);

c) Video (realizzati con qualunque tecnologia e di qualsiasi durata);

d) Altri contributi media non inquadrabili nelle precedenti categorie.

 

Informazioni che dovranno essere fornite dai partecipanti alla sezione 1

I candidati dovranno fornire per ciascuna esperienza le seguenti informazioni:

  • Da quale soggetto nasce l’esperienza, chi ne è il promotore e l’attuatore, quali persone sono coinvolte e con che ruoli, nonché chi è il soggetto che, anche in qualità di capofila, si candida al concorso;

  • Quali sono i bisogni e/o le motivazioni che ne hanno stimolato la nascita e l’evoluzione e come l’iniziativa li soddisfa;

  • Descrizione e documentazione dell’esperienza;

  • In che modo si ritiene che promuova il rapporto tra bambini/ragazzi e natura inteso in chiave educativa e quali sono gli eventuali riferimenti teorici o approcci metodologici;

  • Che impatto ha prodotto, sia in termini qualitativi, sia in termini quantitativi, sul gruppo di persone direttamente e sul contesto sociale in cui si inserisce l’esperienza;

  • Da quanto è stata avviata e in che fase si trova (progetto, start-up, maturità, consolidata, ecc.);

  • Quali sono i punti di forza;

  • Quali sono le criticità;

  • Investimento necessario (economico, di risorse umane, di tempo…) e sostenibilità economica nel tempo;

  • Condizioni di replicabilità in contesti analoghi o, se possibile, diversi da quello in cui l’esperienza è stata svolta o è in svolgimento;

  • Strumenti di comunicazione utilizzati, con particolare riferimento a quelli web (sito web, blog, pagine e profili sui social network, ecc.).

Le suddette informazioni dovranno essere fornite esclusivamente in lingua italiana mediante la compilazione in tutte le sue parti dell’apposito form disponibile sul sito www.bambinienatura.it. Potranno essere allegati documenti nel solo formato pdf e sarà possibile integrare la descrizione con collegamenti a risorse web esistenti che illustrano il progetto.

Informazioni che dovranno essere fornite dai partecipanti alla sezione 2

I candidati dovranno fornire per ciascuna media esperienza le seguenti informazioni:

  • Autore e data di produzione,

  • Esperienza a cui si riferisce, inclusi i riferimenti web che consentono di conoscerla meglio,

  • Autorizzazione all’uso ai fini del concorso delle immagini e informazioni contenute.

I materiali dei progetti ammissibili dovranno essere forniti esclusivamente mediante la compilazione in tutte le sue parti dell’apposito form disponibile sul sito www.bambinienatura.it.

I materiali (foto, video, materiali multimediali, testi) dovranno preferibilmente essere pubblicati online e liberamente consultabili.

Libri e articoli di riviste cartacee che non sono fruibili online dovranno essere inviati in formato digitale  leggibile (immagine o pdf) per la valutazione. In questo caso l’editore autorizza Bambini e Natura alla pubblicazione di una parte concordata a mezzo del proprio sito ai fini della diffusione dell’esperienza.

 

Modalità di auto – candidatura

Tutti i soggetti che intendono candidare una propria esperienza o un proprio materiale media al concorso possono farlo in via esclusiva ed obbligatoria attraverso il form disponibile sul sito www.bambinienatura.it e nel rispetto della data di scadenza del concorso più oltre specificata.

La candidatura e la partecipazione al concorso sono completamente gratuite e non comportano alcun impegno ulteriore.

Ogni candidatura concorrerà a una sola e specifica categoria, che il partecipante avrà cura di indicare all’atto della compilazione del form di registrazione. Bambini e Natura si riserva il diritto di modificare la categoria di riferimento qualora essa sia manifestamente errata.

È obbligatorio compilare il form in ogni sua parte, pena l’esclusione dal concorso.

 

Criteri di valutazione delle esperienze

Le esperienze candidate nella Sezione 1 saranno valutate in relazione ai seguenti criteri:

  • completezza delle informazioni e candidabilità dell’esperienza/soggetto presentatore;

  • capacità di promuovere il rapporto tra bambini e natura in chiave educativa;

  • impatto prodotto sul gruppo di persone coinvolte con riferimento al contesto;

  • caratteristiche di economicità, sostenibilità nel tempo e replicabilità;

  • rispetto delle risorse naturali e utilizzo di materiali coerenti;

  • forza comunicativa dell’iniziativa.

 

Le esperienze candidate nella Sezione 2 saranno valutate in relazione alla capacità dimostrata nel raccontare in modo originale il rapporto tra bambini e natura in chiave educativa e alla forza con la quale contribuiscono alla conoscenza e alla diffusione della tematica.

 

La valutazione dei progetti avverrà secondo le seguenti fasi:

  • Preselezione – Sarà svolta da un team di esperti individuato da Bambini e Natura e avrà le seguenti finalità: selezione dei soggetti ammissibili in base ai requisiti di accesso al concorso, eventuale ricollocazione dei progetti in categorie più attinenti, individuazione per ciascuna categoria di 5 progetti “finalisti” che saranno soggetti alla successiva fase di valutazione.

  • Votazione della giuria di qualità – Le esperienze finaliste saranno valutate da una giuria di esperti individuata da Bambini e Natura. La giuria assegnerà il titolo di vincitore ad un progetto per ogni categoria e potrà, se lo riterrà, assegnare eventuali “menzioni speciali”. Per l’edizione 2019 la giuria di qualità è stata composta da Fabrizio Bertolino (ricercatore Università della Valle d’Aosta), Francesca Ciabotti (pedagogista e formatrice), Maja Antonietti (ricercatrice Università di Modena e Reggio), Michela Schenetti (ricercatrice Università di Bologna) e da un membro del direttivo di Bambini e Natura.

La valutazione e la proclamazione dei vincitori non sono sindacabili.

 

Fasi e calendario del concorso 2018/2019

Il concorso si articola in più fasi consequenziali atte a individuare i soggetti ammissibili, i finalisti e i premiati. Tali fasi sono calendarizzate come di seguito riportato.

Presentazione delle autocandidature – Le candidature saranno raccolte nei modi indicati nel presente regolamento dal giorno di lancio del concorso fino alle ore 24 del 30/06/2019.

Preselezione – Avrà inizio il giorno successivo alla chiusura del termine per la presentazione delle candidature e termine il 20/07/2019.

Votazione della giuria di qualità – Si concluderanno entro il 31/07/2019.

Premiazione – La cerimonia di premiazione si terrà in occasione della festa annuale di Bambini e Natura, che si svolgerà a settembre 2019 a Milano.

 

Premiazione

Le esperienze vincitrici di ciascuna categoria e quelle destinatarie di menzione speciale riceveranno un attestato di riconoscimento con illustrazione realizzata per l’occasione.

Ogni esperienza vincitrice sarà poi presentata sul sito dell’Associazione e attraverso i social network utilizzati da Bambini e Natura.

 

Soggetti e candidature non ammessi al concorso

Non possono partecipare al concorso, anche indirettamente attraverso appartenenza ad organizzazioni, i seguenti soggetti: i componenti del consiglio direttivo di Bambini e Natura e del comitato organizzatore, le persone chiamate a far parte della giuria o del comitato che effettuerà la prima selezione dei partecipanti e tutti coloro che si trovano in relazione di parentela con i soggetti elencati in questa frase. Non è ammessa la candidatura di uno stesso soggetto con più esperienze.

Giuria

Il team di esperti che effettuerà la preselezione e la giuria di qualità saranno costituiti da persone individuate da Bambini e Natura tra persone che, grazie alla propria esperienza personale e professionale, possono essere considerate particolarmente competenti nel settore di riferimento. Ai lavori del team di esperti e della giuria prenderanno parte anche componenti del consiglio direttivo di Bambini e Natura e del comitato organizzatore del concorso.