Decalogo delle Famiglie Fuori

famiglie-fuori-bambini-e-naturaEssere adulti che credono nella natura come opportunità di esperienza, crescita e apprendimento dei bambini e dei ragazzi è una scelta. 

Se desideri condividere questo impegno, sottoscrivi il Decalogo delle Famiglie Fuori.

 

1. Le Famiglie Fuori sono aperte al mondo – Stare fuori, all’aperto, fa bene agli adulti e ai bambini – al corpo, alla mente, al cuore – e permette di imparare moltissimo sul mondo che abitiamo, anche ad amarlo e rispettarlo.

2. Le Famiglie Fuori escono ogni volta che possono – Uscire con continuità è una priorità, per cui non ci sono buone stagioni o cattive giornate, ma come diceva Baden Powel solo un abbigliamento adatto. E il desiderio di farlo.

3. Le Famiglie Fuori hanno fiducia nell’esperienza – Conoscere il mondo è un’avventura, che va sperimentata, lasciando che i bambini provino e magari anche sbaglino, perché crescere richiede anche di poter correre qualche rischio.

4. Le Famiglie Fuori non hanno fretta – Andare lentamente permette di stare insieme con più tranquillità, di assaporare i percorsi, di vedere meglio cosa si trova lungo la strada e di lasciare fluire i pensieri che sorgono nell’andare, soprattutto a piedi.

5. Le Famiglie Fuori preferiscono le domande alle risposte – Trascorrere tempo in natura fa sorgere curiosità, piccole o grandi: ascoltare le loro domande e cercare insieme le risposte è un’opportunità per imparare a condurre ricerche.

6. Le Famiglie Fuori hanno con sé gli strumenti giusti – Approfondire la conoscenza della natura chiede attenzione, che può essere sostenuta e affinata con semplici strumenti: una lente di ingrandimento, una macchina fotografica, un taccuino e una matita aiutano a diventare giovani naturalisti.

7. Le Famiglie Fuori sono collezioniste per natura – Raccogliere materiali del mondo naturale – quelli già a terra e che hanno concluso il loro ciclo di vita, ovviamente – permette di creare piccoli musei e di proseguire le proprie ricerche anche a casa.

8. Le Famiglie Fuori hanno il pollice verde – Seminare e coltivare una piantina, curare un piccolo spazio verde, occuparsi dei vasi sul davanzale sostiene l’osservazione dei cambiamenti naturali e invita a responsabilizzarsi nei confronti del mondo vivente intorno a noi.

9. Le Famiglie Fuori non temono gli imprevisti – Decidere insieme mete e itinerari aiuta a conoscere i territori che vogliamo esplorare, ma anche farsi portare dal girovagare o perdersi sono ottimi modi per fare belle scoperte in natura.

10. Le Famiglie Fuori sono in rete – Esplorare il mondo è bello e importante e farlo con altri lo è ancora di più, perché si sta in compagnia ma anche perché si invitano sempre più persone a tornare in dialogo con la natura e a proteggere il nostro pianeta.

 

Sottoscrivi il Decalogo delle Famiglie Fuori