Un posto segreto

Arianna è una ragazzina che ama i libri, la vita selvatica e i suoi tanti peluche. Una tipa che ama andare in giro con il cappello dei giovani esploratori, le toppe ai pantaloni, la fionda sempre in mano per cacciare i piccioni. I suoi capelli color arancio fanno pensare a una nuova Pippi Calzelunghe senza trecce.
Arianna va in giro nel parco, dove si diverte a raccogliere di tutto (dai soffioni alle matite, dai tappi di bottiglia alle cannucce… guardate con attenzione i risguardi, ovvero le pagine subito dopo la copertina e capirete subito). Ama talmente quel posto che sente il desiderio di rimanerci, trovandosi una tana. Ma da sola non può certo stare. Allora invita Lo Strano Animale. Lui è davvero strano e lo si scopre pian piano. Per chi ha letto “I mostri selvaggi” di Sendak il richiamo appare evidente (anche in seguito). Uno strano essere peloso con una lunga coda dalla punta blu e due antenne da marziano. Un tipo goffo, silenzioso ma gentile. L’alloggio ha tutto il necessario: un fuoco ben curato e un tappeto di foglie dove riposare. Da lì si può seguire la gente del parco passando inosservati: vedere passeggiare vecchie signore, volare i palloncini in cielo, notare i cani che fanno pipì sugli alberi.
La vita selvaggia è bellissima e piena di emozioni ogni giorno. Ma il richiamo di casa è forte. Arianna sente di dover uscire allo scoperto. Cosa succederà? A voi scoprirlo.
Il posto segreto di Susanna Mattiangeli e Felicita Sala, edito da LupoGuido, è un libro è dedicato a tutti i bambini curiosi e pieni di fantasia e agli adulti che non hanno mai smesso di esserlo.

148302-md

AP