10 + 1 ragioni per stare all’aria aperta a casa e a scuola

10 ragioni

  1. Il tempo trascorso fuori migliora il sistema immunitario dei bambini
    L’aria fresca e l’esercizio che i bambini sperimentano durante il gioco all’aperto aiutano a rafforzare il loro sistema immunitario; bambini sani saranno studenti più forti. E quindi meno giorni di malattia porteranno come conseguenza più tempo per l’esplorazione e l’apprendimento.
  2. L’attività fisica svolta in natura, ha vantaggi rispetto all’esercizio compiuto al chiuso perché migliora il benessere mentale, riduce l’ansia, allevia lo stress e porta ad una maggiore salute generale, sia mentale che fisica. Questo può portare ad un approccio più rilassato alla formazione tradizionale.
  3. La possibilità di vedere, ma soprattutto di avere a disposizione elementi naturali, è direttamente collegata con il riposo dalla fatica mentale: le “Dosi di natura” infatti migliorano la concentrazione, portando ad un sostanziale aumento dell’attenzione.
  4. I giochi all’aperto stimolano la creatività. Giocare fuori porta a tutti i tipi di gioco creativo per i bambini. Usano la loro immaginazione e inventiva per creare giochi o scenari esterni con materiali naturali – bastoni, pietre, fango, foglie, ecc – e questo permette loro di esprimersi in un modo che non può essere replicato quando sono in casa.
  5. Il gioco all’aperto è un gioco non strutturato dove non ci sono regole, dove non c’è giusto o sbagliato. Quando si gioca fuori, i bambini possono solo scoprire, esplorare e conoscere il mondo a modo loro e alle loro condizioni.
  6. I giochi all’aperto forniscono un’esperienza multisensoriale. Quando i bambini sono all’aperto, vedono, sentono, odorano e toccano le cose in un modo che non è possibile in casa. Usano il loro cervello in un modo unico, così come in un modo unico imparano a comprendere queste esperienze.
  7. Le attività all’aria aperta possono rafforzare l’apprendimento in classe. Uscire nel “mondo reale” per sperimentare nel concreto le lezioni apprese in classe permette ai bambini di fare collegamenti più significativi rafforzando nuovi concetti e idee. Si vogliono conoscere alberi o diversi tipi di nuvole? Andate fuori e esplorateli direttamente. I bambini saranno maggiormente in grado di capire e ricordare queste lezioni quando esse sono legate a esperienze di vita reale.
  8. Esplorare il mondo naturale introduce i bambini in tutti quei tipi di situazioni in cui essi hanno bisogno di usare le loro capacità di problem solving. Imparano cosa funziona e cosa non funziona, quando continuare a provare e quando fermarsi, e come fare scelte sicure: queste sono tutte importanti competenze di vita che si presentano quando si gioca all’aperto.
  9. Giocare all’aria aperta aiuta i bambini a sviluppare il rispetto per gli altri esseri viventi. Osservare piccoli animali correre nell’erba e sugli alberi, osservare gli uccelli alla ricerca di vermi in un campo, o esaminare come un bruco cammina su un marciapiede, sono tutte esperienze che insegnano ai bambini l’empatia e il rispetto per gli altri esseri.
  10. Se i bambini crescono interagendo con la natura, ci sono molte più probabilità che sviluppino in futuro un’etica di cura verso l’ambiente. L’esposizione fin dall’infanzia agli ambienti naturali è associata con un più grande interesse in una gestione ambientale responsabile ed ultimamente anche nell’intraprendere in futuro carriere professionali e hobby adulti connessi alla natura e all’ambiente.
  11. Giocare all’aperto è divertente!
    Arrampicarsi, saltare e correre fuori rende felici i bambini. E bambini felici sono studenti di successo. La gioia che comportano per i bambini le esplorazioni all’aperto si trasferisce anche ad altri aspetti della loro vita, sia in classe che a casa.