La cura della Natura

Da questo mese, i dottori nello Shetland, in Scozia, sono autorizzati a prescrivere natura ai loro pazienti. È il primo programma del suo genere nel Regno unito e ha lo scopo di ridurre i rischi legati a problemi di pressione del sangue e ansia, promuovendo il senso di felicità in pazienti affetti da diabete, malattie mentali, disturbi di cuore, e altro.

C’è un intero foglio illustrativo con suggerimenti di prescrizioni di natura che accompagnano questo programma, ricco di suggerimenti, apparentemente un po’ fuori dal comune: in febbraio, ad esempio, si potrebbe fare una banderuola per apprezzarne la velocità; a marzo si potrebbe fare land art con materiali naturali o prendere in prestito un cane per portarlo a fare una passeggiata; ad aprile si potrebbe toccare il mare” e costruire un “bugs-hotel”; a maggio nascondere la propria faccia nell’erba; a luglio scegliere due generi diversi di erba e osservarli attentamente; in agosto far uscire un verme della terra senza scavare o usare acqua; a settembre contribuire a tenere pulita la spiaggia e preparare un pasto all’aperto; ad ottobre ammirare una nuvola; a novembre parlare con un pony, a dicembre nutrire gli uccelli, e tanto altro. Tutto nelle prescrizioni dei dottori.

Le evidenze dei benefici della natura sulla salute mentale e fisica sono numerose. Se si trascorrono fuori 90 minuti al giorno in un’area boschiva, si verifica un calo dell’attività nella parte del cervello associata con la depressione. Il tempo che si spende in natura non solo riduce la pressione del sangue e l’ansia e aumenta il senso di felicità, ma riduce l’aggressività e migliora il controllo del dolore e il sistema immunitario, solo per riassumere alcune delle ricerche riguardo ai benefici di salute che la natura porta. Ma c’è molto di più noi che ancora non conosciamo e che scopriamo ogni giorno.

nature_prescriptions_calendar

Traduzione e adattamento CO

Per approfondire

Nature prescription calendar